Riservatezza trattamento dati ai sensi del D.lgs. n.196/2003 Con la presente la informiamo che, ai sensi del Decreto Legislativo 30 Giugno 2003, n. 196, i dati personali da Lei forniti potranno essere oggetto di trattamento con l’ausilio di mezzi elettronici, per le finalità connesse alla fornitura del Servizio medesimo. Per trattamento di dati personali si intende la loro raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, diffusione, cancellazione, distribuzione, interconnessione e quant'altro sia utile per l'esecuzione del Servizio, compresa la combinazione di due o più di tali operazioni. I dati personali, registrati a seguito della ricezione del modulo che precede, verranno trattati esclusivamente, sempre se autorizzati, solo per l'invio di comunicazioni inerenti i servizi offerti dal portale www.benimobili.it

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DELLA CATEGORIA CHE PREFERISCI

Il sito ufficiale della Associazione Nazionale Istituti Vendite Giudiziarie per le vendite mobiliari:

banner
Arredo casa
Tribunale di Alessandria ex Acqui Terme

Tipo di Vendita: Manifestazione d'interesse

Tipo Procedura: Esecuzione Mobiliare

Procedura n.: 278/13

Lotto: 1

IVG di competenza: Alessandria ex Acqui Terme

Numero IVG: 302/13

L'asta è chiusa.
Non è possibile fare ulteriori offerte

Vendita Chiusa



Codice Asta:182561

Scheda pubblicata il: 26/11/2013 15:11:35

Inizio Gara:27/11/2013 09:30:00

Inizio iscrizione:27/11/2013 09:30:00

Termine iscrizione con Bonifico:04/12/2013 10:30:00

Termine gara:04/12/2013 12:30:00

Prolungamento Asta:3 min. - Maggiori informazioni

Prezzo base:50,00 € + €5,49 di oneri

Prezzo base totale:55,49 € completo di iva e tutti gli oneri

Rilancio minimo: 10,00 €

Cauzione: 10% del prezzo offerto

Le offerte acquistano validità soltanto a seguito del versamento della cauzione Condizioni di partecipazione


Cosa sono le vendite giudiziarie. In asta giudiziaria vengono venduti i beni sequestrati su disposizione dell'autorita' giudiziaria, frutto di pignoramenti, sequestri, fallimenti, corpi di reato, ecc. Vi si puo' quindi trovare di tutto: dai mobili moderni o d'antiquariato; arredamenti e macchine per ufficio; macchinari industriali e attrezzature o prodotti specificatamente settoriali; televisori e impianti stereo; quadri, tappeti; auto, gioielli e suppellettili varie; capi di abbigliamento e pellicce; fino alle cose più strane e diverse. Tutti, eccetto il debitore, possono partecipare alle vendite giudiziarie SENZA l'ausilio di un legale o di altro professionista. I beni sono di norma stimati da esperti nominati dal Tribunale. Oltre al prezzo di aggiudicazione si pagano i diritti d'asta e gli oneri fiscali. La vendita e' tenuta dall'Istituto Vendite Giudiziarie ai sensi dell'art. 532 c.p.c..e 534 del c.p.c. La vendita avviene nello stato di fatto in cui i beni si trovano e non e' soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o per mancanza di qualita', ne potra' essere risolta per alcun motivo. L'esistenza di eventuali vizi, mancanza di qualita' o difformita' della cosa venduta non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennita' o restituzione del prezzo essendosi di cio' tenuto conto nella valutazione dei beni. Non e' previsto diritto di recesso. La proprieta' del bene si trasferisce all'acquirente al momento del versamento dell'intero prezzo e degli oneri fiscali. In caso di mancato versamento del saldo del prezzo di aggiudicazione, viene dichiarata la decadenza dell'aggiudicatario a cui viene trattenuta la cauzione gia' versata a titolo di penale. I tempi e le modalita' del versamento del prezzo sono specificati all'interno di ogni singolo annuncio di vendita. Chiunque con promesse, doni o mezzi fraudolenti, disturba o impedisce la liberta' degli incanti, commette reato, punibile con la multa e la reclusione secondo quanto previsto dal codice penale. NOTA BENE: si precisa che per la modalita' "MANIFESTAZIONE DI INTERESSE" l'ultima maggior offerta pervenuta verra' tenuta in considerazione solo ed esclusivamente come base d'asta per l'esperimento di vendita che si terra' presso la sala del'Istituto Vendite Giudiziarie, così come espressamente indicato in ordinanza di vendita. Nel caso in cui l'offerta pervenuta online non venga superata da alteriori offerte pervenute in sala, la stessa sarà ritenuta valida per l'aggiudicazione definitiva.

1 Tavolo rettangolare in legno con 7 sedie in legno;
1 Divano in tessuto a tre posti;
1 Mobile in legno con ante, cassetti e un vano vuoto;
1 Tv color di colore nero 19 pollici;
1 Mobile in legno da ingresso;
1 Cassettiera in legno;
1 Scrivania in legno;
1 Pc completo di tastiera e monitor;
1 Divano ad angolo in pelle;
1 Divano in tessuto a due posti;
1 Credenza in legno;
1 Tavolo in legno con 5 sedie in legno;
1 Tavolo quadrato in metallo con base in vetro;
1 Tavolino in legno porta-tv;
1 Tv color 26 pollici marca Sony.

 

SI PRECISA CHE LE OFFERTE PERVENUTE ON-LINE SARANNO UTILIZZATE COME BASE DI PARTENZA PER LA GARA CHE SI TERRA' PRESSO LA SEDE I.V.G.

Nessun è stato inserito nessun documento allegato per questa asta

*.Per i beni custoditi in luogo occorre prenotare presso i nostri uffici, un nostro incaricato sara' lieto di accompagnarvi sul luogo di custodia per verificare i beni in vendita. *. per i beni custoditi presso i magazzini dell'Istituto Vendite Giudiziarie gli stessi sono visibili dal Luned� al Venerdi dalle ore 9.00 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle ore 18.30

Cauzione:

Le coordinate bancarie per effettuare il bonifico sono le seguenti: Intestatario: GRUPPO I.V.G. Srl Iban: IT 04 T 03069 10420 00000 4713166 Bic/Swift: BCITITMME15IT0306910420000004713166 Solo il versamento della cauzione permette la partecipazione alla gara telematica. La cauzione va versata un'unica volta con la prima offerta effettuata. L'iscrizione alla gara e l'offerta rimangono in attesa di approvazione da parte dell'Istituto Vendite Giudiziarie; solo dopo la verifica di ricevimento della cauzione l'utente sarà abilitato a partecipare alla gara e rilanciare l'offerta fino al giorno stabilito di fine gara. . La cauzione puà essere versata: con carta di credito: occorre inserire i dati richiesti dal sistema ed attendere la conferma di avvenuto pagamento (che viene inviata anche via email). con bonifico bancario (CRO) :: SOLO SE SPECIFICATO AL MOMENTO DELL'OFFERTA seguendo le istruzioni dell'Istituto Vendite Giudiziarie. In entrambi i casi, effettuando il log-in ed accedendo alla sezione "home personale" si puo' sempre verificare l'avvenuta approvazione dell'iscrizione. RESTITUZIONE CAPARRA: La restituzione della caparra ai soggetti non risultati aggiudicatari avviene con le seguenti modalità: ripristino della piena disponibilità sulla carta di credito entro due giorni lavorativi successivi al termine della gara. In caso di sopraggiunte difficoltà nell'automatico ripristino della dIsponibilità sulla carta di credito, il Commissionario procederà alla restituzione della caparra tramite bonifico bancario entro 5 giorni (lavorativi) successivi al termine della gara. CONSEGNA/RITIRO BENI: l beni saranno consegnati agli acquirenti soltanto dopo l'avvenuto integrale pagamento del prezzo, degli oneri fiscali e della commissione e, nel caso di beni registrati, dell'avvenuto perfezionamento delle formalità relative al trasferimento di proprietà (a cura dell'aggiudicatario); ai fini dell'art. 1193 c.c., è stabilito che qualunque somma versata (compresa la caparra) sarà imputata prima alle spese e poi al prezzo. In caso di pagamento non integrale o di mancato pagamento, la caparra sarà acquisita dal commissionario e i beni saranno rimessi in vendita alle medesime condizioni qui indicate. L'acquirente deve provvedere al ritiro entro 5 giorni dal termine della gara o dal compimento delle formalità per il trasferimento di proprietà (le quali devono iniziare entro 5 giorni dall'aggiudicazione). In caso di mancato ritiro dei beni acquistati nei termini suddetti, l'acquirente è tenuto, per ogni giorno di ritardo, a corrispondere all'l.V.G. il corrispettivo per il deposito previsto dal D.M. 15/5/2009 n.80. Decorsi ulteriori 10 giorni, l'IV.G. provvederà alla vendita dei beni non ritirati ai sensi degli arte 2756, comma 3, e 2797 c.c. Su istanza e a spese dell'acquirente (e sotto la responsabilità di quest'ultimo per il trasporto), potrà essere concordata con il commissionario la spedizione del bene venduto.



Modalità saldo:


Condizioni per bonifici:

Le coordinate bancarie per effettuare il bonifico sono le seguenti: Intestatario: GRUPPO I:V:G: Srl Iban: IT 04 T 03069 10420 00000 4713166 Bic/Swift: BCITITMME15IT0306910420000004713166



Suddivisione dettagliata oneri:

Bolli: 0,00 €
Tassa di registro: 0,00 €
IVA: 0% del prezzo offerto
Spese accessorie: 0 €
Diritti d'asta: 9,00% del prezzo offerto
IVA sui diritti: 22% sul totale di diritti d'asta
Ivg da contattare: IVG Gruppo I.V.G. Srl

Via G. B. De Tillier, 8
Aosta (AO) - 11100
Telefono: 0131/225142
Fax: 0131/226145
Email: ivgalessandria@astagiudiziaria.com
 
Gara a tempo Base d'asta: € 3.600,00        IVG Reggio Emilia